Teatro Dal Verme

Il  Teatro Dal Verme  è un teatro a Milano , situato in Via San Giovanni sul Muro, sul sito dell’ex teatro privato del  Politeama Ciniselli  . Fu progettato da Giuseppe Pestagalli su commissione del conte Francesco Dal Verme e fu usato principalmente per rappresentazioni teatrali e spettacoli lirici durante il XIX e l’inizio del XX secolo. Oggi, il teatro non è più utilizzato per l’opera, ed è un luogo per concerti, spettacoli teatrali e di danza, nonché mostre e conferenze.

Il teatro originale da 3.000 posti, sormontato da una grande cupola , fu costruito nella tradizionale forma a ferro di cavallo, con due ordini di palchi e una grande galleria (o  loggione  ) che conteneva da sola più di 1000 posti. Si è aperta il 14 settembre 1872 con una produzione di Meyerbeer s’  Les Huguenots  e ben presto si è affermata come uno dei più importanti teatri d’opera italiani. Durante i suoi “anni d’oro”, il teatro ha visto le prime mondiali di Puccini s’  Le Villi  (31 maggio 1884); Pagliacci di  Leoncavallo  (21 maggio 1892) e  I Medici  (9 novembre 1893); e Cowen ‘s  Signa (12 novembre 1893). E ha visto anche la prima italiana di Lehár s’  La vedova allegra  (27 aprile 1907).

Negli anni ’30, il teatro veniva usato principalmente come cinema. Fu poi gravemente danneggiato dai bombardamenti aerei americani durante la seconda guerra mondiale, dopo di che la sua magnifica cupola centrale, che era sopravvissuta al bombardamento, fu spogliata di tutte le sue parti metalliche dall’esercito tedesco occupante. Fu parzialmente ricostruito nel 1946 e per un periodo negli anni ’50 venne utilizzato per la rappresentazione di musical . Poi è tornato a un cinema e una sala conferenze politica.

Nel 1991, l’interno del teatro subì un importante progetto di ristrutturazione e ristrutturazione che fu completato nel 1998. Ora ha un grande auditorium moderno, la  Sala Grande  , con 1420 posti, uno spazio più piccolo conosciuto come  Sala Piccola  , con 200 posti, e uno spazio per mostre e conferenze, la  Sala Terrazzo  . Dal settembre 2001 è amministrato dalla  Fondazione I Pomeriggi Musicali  , la cui orchestra (l’ Orchestra i Pomeriggi Musicali ) è residente a teatro.

Top

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *