Rotonda della Besana

La  Rotonda della Besana  (conosciuta anche come  Rotonda di Via Besana  o  Complesso di San Michele ai Nuovi Sepolcri  , e originariamente come  Foppone  [1]  della Ca ‘Granda  )  [2]  è un complesso edilizio tardo barocco ed ex cimitero di Milano , Italia , costruito tra il 1695 e il 1732  [3]  e situato vicino al centro della città. Il complesso dispone di un lobata hectagonal colonnato portico che racchiude un giardino e la chiesa sconsacrata di San Michele ai Sepolcri ( ” San Michele dai Sepolcri”).  [2] Il portico fu progettato dagli architetti Francesco Croce e Carlo Raffaello Raffagno , mentre la chiesa fu progettata da Attilio Arrigoni .  [2]  Sebbene originariamente fosse un cimitero, nel tempo la Rotonda è stata adattata per una serie di altri usi; oggi, è una zona di svago e una sede per eventi culturali.

Il complesso copre un’area complessiva di 7.100 m² e deve il suo nome attuale alla sua posizione, al numero 15 di Via Enrico Besana .  [3]

Storia

L’edificio fu originariamente istituito come  foppone  (cioè un cimitero per i poveri)  [1]  per l’ Ospedale Maggiore (noto anche come Ca ‘Granda, “Big House”), e ospitò circa 150.000 sepolture, poste in un sistema complesso di catacombe sotterranee (le catacombe non sono più accessibili).  [2]  [4]  Nel 1787, sotto il dominio austriaco , i cimiteri furono spostati fuori dalle mura della città e il cimitero della Rotonda fu quindi dismesso. Sotto il dominio napoleonico , furono fatti piani per ridisegnare la Rotonda in un famedio (cioè un luogo di sepoltura onorifico) lungo le linee del Panthéon inParigi , ma questi piani furono in seguito respinti.  [5]  La Rotonda è stata quindi adattata per una serie di altri usi, tra cui una stalla e un granaio .  [4]  Nel 19 ° secolo fu restituito all’Ospedale Maggiore, che lo usò come un  cronicario  (un rifugio per i malati cronici)  [3]  e un edificio per la lavanderia.  [4]  L’Ospedale alla fine donò la struttura al Comune di Milano , nel 1939. Il Comune restaurò il complesso e lo adattò a servire come area verde e come sede di eventi culturali e sociali.  [3]

Riferimenti

  1. ^ Salta a: b  La parola milanese ”  foppone”  è una forma aumentativa di  foppa  , che significa “buco” e anche “tomba”. Un  foppone  è quindi un grande buco, cioè, in origine, una sepoltura comune , come quelle stabilite dopo le pandemie della peste ; il significato fu successivamente generalizzato a quello di “cimitero”. Vedi [1] (in italiano).
  2. ^ Salta fino a: d  (La italiana) della Rotonda della Besana
  3. ^ Salta a: d  ( Giardino italiano) Rotonda della Besana
  4. ^ Salta fino a: c  (in italiano) Rotonda della Besana
  5. Salta su^  (in italiano) Rotonda di Via Besana
Top

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *