Cernusco sul Naviglio

Cernusco sul Naviglio  (  pronuncia italiana: [tʃernusko sul naviʎʎo] ; Lombard :  Cernusch  ,  pronunciato [tʃernysk] ) è un comune e un  comune  nella città metropolitana di Milano , Lombardia , nord – ovest Italia . Con una popolazione di 33.436 abitanti nel 2015  [1]  , è il 14 ° municipio nella città metropolitana.

Si trova a 11 chilometri (6,8 miglia) a nord-est di Milano lungo il Naviglio Martesana , che dà il nome alla città.

Geografia

Il comune di Cernusco sul Naviglio ha una superficie totale di 13,33 km  2  (5 miglia quadrate) con un’altitudine media di 133 metri sul livello del mare. Il comune comprende la principale area urbana di Cernusco e la  frazione  di Ronco al confine orientale del territorio comunale, nonché alcune fattorie tradizionali (  cassin  in lombardo) ancora non contigue alle altre parti urbanizzate del comune.  [1]

Cernusco sul Naviglio confina, in senso orario da nord, i comuni di Carugate , Bussero , Cassina de ‘Pecchi , Vignate , Rodano , Pioltello , Vimodrone , Cologno Monzese (tutti nella città metropolitana di Milano), e Brugherio (in provincia di Monza e Brianza ).

Il  Naviglio della Martesana  , un canale artificiale costruito nel XV secolo per collegare il fiume Adda alla città di Milano, è l’unica via d’acqua significativa nel comune.

Storia

L’etimologia del toponimo Cernusco (  Cixinusculum  latino ) è incerta: talvolta si propone un’origine etrusca come il vicino Melzo (Melpum), ma l’ipotesi più comunemente accettata propone un’origine romana. Quest’ultima etimologia è supportata da scoperte archeologiche e dal fatto che, fino alla metà del XIX secolo, il comune portava il nome  Cernusco Asinario  dopo  Caio Asinio  , un funzionario romano vissuto alla fine del I secolo aC e la cui tomba fu scoperta nel 1849 vicino a Cascina Lupa. Oggi l’urna funeraria di Caius Asinius è raffigurata nello stemma comunale e una strada nella parte centrale della città è intitolata a lui.

Cernusco sul Naviglio viene menzionato per la prima volta come  vicus  romano vicino alla strada militare da Mediolanum (Milano) ad Aquileia . In epoca longobarda la zona fu dapprima un feudo della regina Teodolinda ; più tardi il re Berengario I d’Italia diede il controllo di quelle terre ai vescovi di Monza ; in seguito fu acquistato dalla  Pieve  di Gorgonzola.

Nel 13 ° secolo divenne feudo della famiglia Torriani e, dopo la sconfitta dell’ex, dei Visconti . Il controllo della zona da parte di entrambe le famiglie si riflette ancora nei nomi di molte fattorie, come Cascina Torriana o Cascina Visconta. Nel XV secolo l’area divenne feudo degli Sforza che ordinò, durante la seconda metà del secolo, la costruzione del Naviglio Martesana, il cui completamento aumentò l’importanza economica del Cernusco. Il Cernusco venne quindi donato alla famiglia Visconti Marliani e, nel 1499, alla famiglia Trivulzio.

Dopo due secoli di continui mutamenti di proprietà dovuti alla mancanza di eredi nelle famiglie regnanti, nel 1689 Cernusco divenne proprietà del duca spagnolo Gabriele Serbelloni di Gorgonzola, sotto il cui dominio la città subì un periodo difficile caratterizzato da abusi di potere. Nell’Ottocento, come il resto della Lombardia, l’area fu annessa al Regno d’Italia ; intorno a quel tempo il nome è stato cambiato da  Cernusco Asinario  alla forma attuale.  [2]  Nel 1866 gli attuali confini di Cernusco sul Naviglio furono fissati dopo che la frazione di Increa fu trasferita a Brugherio. Cernusco sul Naviglio ha ricevuto il titolo onorario di città con un decreto presidenziale il 18 marzo 1985.

Trasporto

Cernusco sul Naviglio, che giace nell’area metropolitana di Milano , ha una rete stradale funzionale che la collega a tutti gli altri luoghi in essa contenuti. Le strade più importanti che servono il Cernusco sono l’autostrada A51 (tangenziale est di Milano), con l’uscita numero 13 (Cernusco sN – Brugherio) situata nel territorio comunale e l’uscita numero 14 (Carugate) molto vicino al confine settentrionale, la A4 L’autostrada Torino-Trieste , che si trova a soli 4 km a nord di Cernusco, e la A58 (tangenziale est esterna di Milano) a circa 6 km a est. La SS11 Padana Superiore, già una delle strade più importanti dell’Italia settentrionale, è un altro importante collegamento che attraversa la parte meridionale del comune.

Cernusco si trova a circa 12 km dall’aeroporto di Milano-Linate ; nel comune ci sono anche due stazioni sulla linea 2 della metropolitana di Milano , Cernusco sul Naviglio vicino al centro città e Villa Fiorita nella parte orientale, che serve la principale area industriale.  [1]

Persone

  • Gaetano Scirea , calciatore internazionale
  • Simone Collio , velocista
Top

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *