Piazza Cordusio

Piazza Cordusio  (anche informalmente indicata come  Piazzale Cordusio  )  [1]  è una piazza nel centro di Milano , Italia . La  piazza  prende il nome dalla  Cors Ducis  (corte ducale) che fu rinvenuta in piazza durante il periodo longobardo . E ‘noto per i suoi molti turn-of-the-19 ° secolo in stile neoclassico , eclettico e Art Nouveau edifici, banche e uffici postali. Anche se molti di questi sono stati trasferiti altrove, è ancora una piazza commerciale importante in città e ospita il  Palazzo delle Assicurazioni Generali (Palazzo delle Assicurazioni Generali),  Palazzo del Credito Italiano  (Palazzo del Credito Italiano) e  Palazzo delle Poste, ex Borsa di Milano  (ex  Borsa di Milano  ). Piazzale Cordusio ospita la stazione della metropolitana Cordusio ed è il punto di partenza dell’elegante via pedonale Dante che conduce all’imponente Castello Sforzesco , o Castello di Milano. Di fronte a Via Dante, Cordusio confina con Piazza Mercanti , ex centro città nel Medioevo, che conduce direttamente a Piazza del Duomo , il centro di oggi.

Palazzi

Palazzo delle Assicurazioni Generali

Questo palazzo è il principale nella piazza, ed è stato costruito dall’architetto Luca Beltrami dal 1897 al 1901. È la sede principale della mega-finance corporation Assicurazioni Generali. Ha una piccola torre con una cupola.

Palazzo del Credito Italiano

Il palazzo del  Credito Italiano  , che è un edificio eclettico semicircolare, progettato da Luigi Broggi .

Palazzo delle Poste (ex Borsa di Milano)

Un altro edificio semicircolare simile a quello del Credito Italiano, anch’esso progettato da Luigi Broggi e completato nel 1901. Era la vecchia borsa di Milano, fino a quando non fu trasferito nel più moderno Palazzo Mezzanotte in Piazza Affari (” Business Square “). Attualmente ospita l’ufficio postale principale a Milano.

Monumenti

Monumento a Giuseppe Parini

Si tratta di una statua in metallo e pietra che si erge nel mezzo del piazzale e vuole rappresentare la grande figura letteraria Giuseppe Parini (nato nel 1729 e morto nel 1799). Fu costruito da Luca Beltrami (nato nel 1854 e morto nel 1933).

Top

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *