Palazzo del Senato (Milano)

Il  Palazzo del Senato  è un palazzo di architettura barocca nel centro di Milano . Attualmente è l’Archivio di Stato (Archivio di Stato) e si trova in Via Senato numero dieci.

La costruzione del palazzo fu iniziata nel 1608 dal cardinale Federico Borromeo , che desiderava erigere un collegio svizzero (Collegio Elvetico); il sito conteneva rovine dell’antico convento di suore Umiliate . Il progetto è stato inizialmente assegnato a Fabio Mangone , ma completato da Francesco Maria Richini . Quest’ultimo architetto risolse il problema dei vari registri del collegio e della chiesa adiacente, con una facciata convessa. Si piega in avanti a destra in modo che il bordo su quel lato corrisponda alla chiesa.  [1]  Nel 1786 divenne l’ospite degli uffici governativi dell’impero austriaco asburgico. Nel 1797, i francesi invasori si insediarono nella casa dei deputati della Repubblica Cisalpina. Nel 1805-1814, quando Milano era la capitale del Regno d’Italia , il palazzo fungeva da casa del Senato. Di fronte al palazzo, si erge una statua di Joan Miró .

Fonti

  • Tradotto dalla Wikipedia italiana.

Riferimenti

  1. Salta su^  Sito di Milano Turismo
Top

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *