Palazzo Carminati, Milano

Palazzo Carminati  (“Palazzo dei Carminati”) è il palazzo di fronte al Duomo di Milano (cioè il “Duomo”) sul lato ovest di Piazza del Duomo , la piazza centrale di Milano , Italia . Il palazzo prende il nome da un famoso Cafè, i Carminati. Fu costruito alla fine del 1860 come residenza privata di un noto produttore d’argento milanese, Giacomo Cesati.

Nel ventesimo secolo, il palazzo divenne un punto di riferimento di Milano (e un simbolo della crescita economica della città) a causa dei grandi cartelli pubblicitari al neon che erano stati affissi sulla facciata, con un effetto visivo complessivo che è stato paragonato a quello di New York Città ‘s Broadway e Times Square  [1]  o di Londra ‘ s Piccadilly Circus .  [2]  Gli insegne pubblicitarie apparvero per la prima volta sulla facciata del palazzo negli anni ’20, ma erano particolarmente ricchi e colorati negli anni ’60 e ’70. Oltre ad essere conosciuto dai milanesi, la facciata del palazzo divenne familiare a tutti in Italia attraverso una serie di presenze cinematografiche e televisive, tra cui uno spot per il Cynarliquore.  [3]

I segni furono infine rimossi dal maggiore di Milano, Gabriele Albertini, nel 1999, in conseguenza di una campagna volta a promuovere la “dignità” della piazza  [4],  sebbene questa decisione sia stata spesso criticata.  [2]  [5]

Note

  1. Salta su^  Piazza Duomo, con le insegne se ne la nostra Broadway
  2. ^ Salta fino a: b  Bertelli: riaccendete le insegne di Palazzo Carminati
  3. Salta su^  Ah, i semplici piaceri della vita
  4. Salta su^  La sistemazione finale della piazza
  5. Salta su^  Piazza Duomo: tornino i neon di Palazzo Carminati
Top

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *