Museo degli strumenti musicali (Milano)

Il  Museo degli strumenti musicali  di Milano espone oltre 700 strumenti musicali dal XV al XX secolo con particolare attenzione agli strumenti lombardi. La collezione comprende strumenti a pizzico, violini lombardi e cremonesi , corna da caccia, numerosi strumenti di legno ( flauti , oboi , clarinetti , corni inglesi), fagotti , pianoforti e alcuni antichi organi . In particolare la liuteria cremonese (da Cremona in bassa Lombardia) è apprezzato in tutto il mondo per l’alta qualità dei suoi strumenti musicali. Il museo espone anche l’equipaggiamento dell’ex Studio di fonologia musicale di Radio Milano .

Nel 2000 una donazione della  Fondazione Antonio Monzino  aggiunse 79 strumenti musicali, realizzati tra il XVIII e il XX secolo, alla collezione civica; erano stati raccolti dalla famiglia Monzino. Questi strumenti musicali rappresentano la forte tradizione della liuteria longobarda .

Il museo è situato nel complesso del Castello Sforzesco che comprende anche il Museo di Arte Antica , la Pinacoteca , la Collezione di Arti Applicate e il Museo Egizio (che comprende le sezioni preistoriche del Museo Archeologico di Milano ).

Riferimenti

  • Le città d’arte: Milano  , Guide brevi Skira, ed.2008, eutori vari
  • Milano e provincia  , Touring Club Italiano ed.2003, autori vari
  • http://www.comune.milano.it/dseserver/webcity/documenti.nsf/0/5A4CA30F4FDC7CA8C125726C005484BE?opendocument
  • COLLEZIONI DI ARTI APPLICATE E IL MUSEO DEGLI STRUMENTI MUSICALI SUL PRIMO E SECONDO PIANO DELLA ROCCHETTA
  • http://www.ufficiostampa.rai.it/comunicati_aziendali/20120614/rai__lo_studio_di_fonologia_torna_a__suonare_.html
Top

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *