Casa Panigarola

Casa Panigarola  (o  Casa dei Panigarola  ), noto anche come  Palazzo dei Notai  ( “Palazzo dei Notai”), è un edificio storico di Milano , l’Italia , che si trova in Piazza Mercanti , ex centro della città nel Medioevo . Prende il nome dalla casa di Panigarola, una famiglia di notai di Gallarate , proprietaria dell’edificio fino al 1741. L’edificio serviva quindi come sede del notaio e le attività in esso erano strettamente correlate a quelle avvenute nell’adiacente Palazzo della Ragione , dove si sono svolti i processi.

Il palazzo occupa il lato ovest della piazza rettangolare Piazza Mercanti. Mentre la sua struttura originale risale all’età delle comuni medievali , fu in gran parte ricostruita nel XV secolo in stile gotico .  [1]  La facciata fu progettata da Giovanni Solari nel 1466 e in gran parte restaurata nel 1899 da Luca Beltrami . Un piccolo restauro avvenne nel 1967, sotto la supervisione di Antonio Cassi Ramelli.

Nel pavimento del portico si nota un notevole rilievo con il biscione , emblema di Milano sotto la casa degli Sforza . Un’altra notevole decorazione del palazzo è una lapide in ceramica del 1448, firmata da Tommaso da Caponago (un avvocato del XV secolo), che mette in guardia contro i rischi di ricorrere alla legge per risolvere i conflitti.  [2]

Note

  1. Salta su^  Palazzo dei Notai o Casa Panigarola
  2. Salta in alto^  Testo originale latino e suo significato della lapide

Riferimenti

    • OP Melano,  Milano di terracotta e mattoni  , Mazzotta, 2002
Top

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *